Convegno a Milano 29 settembre 2017 a Palazzo Marino Sala Alessi

Gilda degli Insegnanti di Milano & Associazione Docenti Art. 33

Il rafforzamento dei poteri dei Dirigenti scolastici e la competizione tra docenti in nome di una falsa meritocrazia rappresentano due architravi su cui si fonda la “Buona Scuola”. Contro questo impianto si sono levate forti le proteste degli insegnanti che, pur non riuscendo a evitare che nella legge 107/2015 fossero inserite norme come quelle della chiamata diretta e del “bonus merito”, hanno permesso di contenere i danni, mantenendo intatti i poteri degli organi collegiali del vecchio Testo unico.

La Gilda degli Insegnanti, che si è battuta fin dal primo momento contro la riforma Renzi- Giannini, è convinta che sia possibile un’altra idea di Governance della scuola oltre quella imposta dalla legge 107.
Obiettivo del convegno, organizzato dalla Gilda di Milano in collaborazione con l’Associazione Docenti Art. 33, è proporre una riflessione sul tema che porti a modificare i punti più controversi della “Buona Scuola”.

Brochure del Convegno:

Il convegno è organizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005) riconosciuto dal MIUR. L’iniziativa ha valore di formazione e aggiornamento dei docenti
(legge 107/2015, comma 124, con esonero dal servizio art. 64 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola). Al termine sarà consegnato attestato di partecipazione.