CCNI per il miglioramento dell’offerta formativa 2019/2020, manca la firma del Miur

La Gilda degli insegnanti, dopo aver firmato l’ipotesi di CCNI (ovvero del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo) relativo al MOF – il miglioramento dell’offerta formativo -, deve registrare la mancata firma del contratto da parte dell’Amministrazione.  Dietro questa scelta ci sarebbe la richiesta della Gilda e degli altri sindacati rappresentativi di distribuire il bonus merito ai docenti a tempo determinato, disapplicando così uno degli ultimi elementi rimasti della legge 107/2015, che riservava il bonus ai docenti di ruolo “meritevoli”.

Non si può fare a meno di rilevare che è la prima volta, nella storia delle relazioni sindacali dal secondo dopoguerra, che ci si trova davanti ad una stallo di questa portata. ci si augura che il Miur sciolga presto la riserva e che firmi l’ipotesi di CCNI per il MOF 2019/2020.